(copia)

search for boundaries and cadastral splits

- Per riconfinamento si intende una azione civile, l'art. 950 del codice civile così recita: Azione di regolamento di confini: Quando il confine tra due fondi è incerto, ciascuno dei proprietari può chiedere che sia stabilito giudizialmente. 
Ogni mezzo di prova è ammesso. In mancanza di altri elementi, il giudice si attiene al confine delineato dalle mappe catastali.

Il Cocice Civile però non considera che ad oggi l'aggiornamento delle mappe è in scala variabile per via del metodo che viene utilizzato per l'aggiornamento delle mappe (circolare 2/88).
Questa azione chiamata "riconfinamento" è paragonabile ad un vero e proprio frazionamento, con l'aggravante di dover ricercare i dati storici non sempre attendibili.

 - Per frazionamenti (catastali) si intende una azione materiale, oltre a dividere superfici di particelle esistenti, il frazionamento nella maggior parte dei casi lascia materializzata la linea dividente di nova suddivisione materiale sul posto.

Ogni cambiamento nello stato di terreni, avvenuto per edificazione, ampliamento, demolizione, anche parziale, di unità immobiliari, o per frazionamento di una particella di terreno, di norma ai fini di un passaggio di proprietà, deve essere dichiarato in Catasto. 
La dichiarazione, a carico dei titolari dei diritti reali o degli intestatari dell’immobile, avviene con la presentazione all’Agenzia di un atto di aggiornamento, predisposto da un professionista tecnico abilitato.

Noi di Monitor the Planet siamo abilitati ed in possesso di strumentazione idonea a realizzare le pratiche necessarie per un frazionamento catastale.