Chiamata rapida:+393282728632


Tecniche di restituzione grafica e il modello 3D

Vediamo le alternative
Tante volte dopo un rilievo segue un progetto sull’edificio rilevato e i committenti, sempre più esigenti, richiedono ai progettista tante alternative che vorrebbero vedere all’istante (o quasi) viste tridimensionali che simulano la realtà nel modo più fedele possibile.
Per fare questo è possibile procedere in due modi:
  • Il primo molto dispendioso in termini di energie ma che dà risultati assicurati.
    La prima cosa da fare è un buon modello 3D, completo anche nei minimi dettagli (sono questi che fanno la differenza) fatto con programmi quali AUTOCAD, ARCHICAD, REVIT, poi utilizzare un buon motore di rendering come per esempio V-RAY, oppure con programmi come CINEMA 4D, MAYA, ARTLANTIS, RHINO.. dove una volta assegnati i materiali giusti renderizzerete ogni vista che desiderate.
    In questo modo avrete risultati ottimi che sicuramente lasceranno a bocca aperta i vostri clienti.
  • Un’alternativa che richiede molto meno tempo ma permette al contempo di ottenere buoni risultati è utilizzare programmi più semplici e immediati per fare il modello 3D, come ad esempio GOOGLE SKETCHUP, esportare il modello in Kerkythea (programma per rendering gratuito), renderizzare e fare qualche aggiustamento utilizzando programmi di grafica come per esempio Adobe Photoshop.
    Anche questo metodo permette di realizzare varie tipologie di rendering (Clay, Ambient Occlusion, Realistico, …) molto gradevoli e apprezzate dai clienti.

Contattaci per maggiori informazioni