Chiamata rapida:+393282728632


Che cosa significa GIS?

GIS sta per "geographic information system" ed è uno speciale tipo di Sistema Informativo.
Attraverso un GIS è possibile estendere le capacità di un database tradizionale includendo anche la possibilità di analizzare una serie di dati basandosi sulla loro ubicazione.

I GIS (Sistemi Geografici Informativi) sono sistemi informatici in grado di assemblare, memorizzare, modificare e visualizzare informazioni geografiche, cioè dati identificati in base alla loro localizzazione geografica.

I sistemi GIS hanno avuto notevole diffusione e sviluppo tecnologico notevole negli ultimi anni.
Le prime idee e sperimentazioni nascono quasi 50 anni fa. Senza GIS non si comprende il presente e non si può prevedere il futuro del territorio.
Geomatica e GIS viaggiano di pari passo. La cartografia, inizialmente cartacea, è stata soppiantata da quella digitale e successivamente dai GIS.

Lo scopo dei GIS non è solo quello di indicare dove sono e che forma hanno gli oggetti, ma anche delineare le caratteristiche quantitative di "cose" e "fenomeni", le loro correlazioni, per rintracciare una possibile spiegazione e formulare leggi di comportamento dei fenomeni stessi.
Con il G.I.S. possiamo:
  • Monitorare la tutela
  • Individuare le aree cuscinetto attraverso il BUFFER per ampliare il grado di conservazione
  • Programmare interventi futuri su aree ad alto valore naturalistico e culturale.
Lo scopo del GIS è fornire indagini ambientali e statistiche  del territorio con carattere fortemente innovativo e leggibile.


Emanuele Dal Monte

Ti piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato.