Chiamata rapida:+393282728632


Rilievo topografico o laser scanner?

Rilievo topografico eseguito con stazione totale e rilievo 3D laser scanner: due tecniche a confronto.
Lunedi 8 febbraio 2016
Recentemente abbiamo ricevuto una richiesta di preventivare il rilievo di un immobile di medie dimensioni.
L’obiettivo era quello di misurare e rappresentare le aree esterne, la sagoma del fabbricato e i quattro prospetti che, data la forma articolata dei vari volumi, non sarebbero stati facili da misurare con distanziometro e bindella.

Durante il colloquio preliminare, indispensabile per cercare di capire quale livello di dettaglio ed accuratezza che il nuovo cliente si aspetta di ricevere, ci è stato chiesto se non fosse sufficiente un rilievo topografico eseguito con stazione totale, durante il quale avremmo potuto misurare anche alcuni punti delle facciate, piuttosto che un rilievo 3D laser scanner, che secondo il nostro interlocutore sarebbe stato di sicuro più costoso.

Ma si è certi che non sia più costoso, un rilievo topografico piuttosto che un rilievo laserscanner?

Premesso che un rilievo come quello che ci è stato richiesto, non risulta più costoso se eseguito con un 3D laser scanner, cerchiamo di capire di più facendo alcune considerazioni sulle due diverse tecniche di lavoro.
Contattaci per approfondire