Chiamata rapida:+393282728632


i Droni? come funzionano?

i Droni o meglio detti sistemi UAV sono sistemi che operano tramite fotogrammetria
I droni sono una sorta di robot volanti, acquatici o terrestri, pilotati sempre in remoto da almeno un pilota.
I Droni possono essere utilizzati in vari campi, come:
- Creazione di nuvole di punti fotogrammetriche, eventuale integrazione con nuvole acquisite da terra e successiva Modellizzazione 3D 
- Rilievo per elaborazione di dati Multispettrali
L'utilizzo principale dei droni è la fotogrammetria.
Ci sono vai metodi di l' acquisizione dei dati fotogrammetrici, ma si deve tenere in considerazione, in ogni rilievo che la topografia tradizionale è sempre da 
considerarsi fondamentale, anche nell' elaborazione dati in fotogrammetria.
in breve, si acquisiscono dati di tipo spaziale per il posizionamento dei punti con:
- Rilievi topografici “tradizionali” (strumenti: teodolite, livello)
- Posizionamento con il sistema satellitare GPS (Global Positioning System).
l'elaborazione dati fotogrammetrici può portare alla realizzazione di carte "al tratto", ortofoto, rilievi architettonici e DTM.
Le immagini acquisite da UAS devono avere un contenuto metrico per questo si usa la topografia:
l’Orientamento Interno deve essere noto: si devono conoscere focale, posizione del punto principale e distorsione dell’obiettivo. 
Inoltre devono essere orientate relativamente tra loro e nello spazio: in pratica si tratta di determinare i 6 parametri di Orientamento Esterno di ciascuna
immagine (Space Resection) e le coordinate dei punti osservati.
Monitor the Planet può fornire supporto UAV. 
Con la fotogrammetria unita alle tecniche di rilievo tradizionali in maniera da restituire un prodotto personalizzato per ogni tipo di richiesta.
Mercoledi 4 novembre 2015:
I droni sono una sorta di robot volanti, acquatici o terrestri, pilotati sempre in remoto da almeno un pilota.
I Droni possono essere utilizzati in vari campi, come:
  • Creazione di nuvole di punti fotogrammetriche, eventuale integrazione con nuvole acquisite da terra e successiva Modellizzazione 3D 
  • Rilievo per elaborazione di dati multispettrali
L'utilizzo principale dei droni è la fotogrammetria.
Ci sono vai metodi di l' acquisizione dei dati fotogrammetrici, ma si deve tenere in considerazione che in ogni rilievo che la topografia tradizionale è sempre da considerarsi fondamentale, anche per l' elaborazione dati in fotogrammetria.
in breve, si acquisiscono dati di tipo spaziale per il posizionamento dei punti con:
  • Rilievi topografici “tradizionali” (strumenti: teodolite, livello)
  • Posizionamento con il sistema satellitare GPS (Global Positioning System).
l'elaborazione dati fotogrammetrici può portare alla realizzazione di carte "al tratto", ortofoto, rilievi architettonici e DTM.
Le immagini acquisite da UAV devono avere un contenuto metrico per questo si usa la topografia:

l’Orientamento Interno deve essere noto: si devono conoscere focale, posizione del punto principale e distorsione dell’obiettivo. Inoltre devono essere orientate relativamente tra loro e nello spazio: in pratica si tratta di determinare i 6 parametri di Orientamento Esterno di ciascunaimmagine (Space Resection) e le coordinate dei punti osservati.

Monitor the Planet può fornire supporto UAV. 
Con la fotogrammetria unita alle tecniche di rilievo tradizionali in maniera da restituire un prodotto personalizzato per ogni tipo di richiesta.